Nodo: comune, di Attilio Meliadò

(destini dell’etimologia) Apprendiamo dai dizionari che il significato di comune si oppone a ciò che è proprio. Il comune, in  quanto appartenente a molti o a tutti, è ciò che non è di proprietà o in potere di alcuno.  Quindi, per definizione,  il comune è rigorosamente caratterizzato dallo svuotamento di ogni proprietà. Comune è, pertanto, … Continua a leggere

Quasi Scalfareide #31, di Rocco Albanese

Il tepore del sole e la temperatura davvero primaverile energizzano. Sciolgono il magma dei pensieri in un ridere lento, le palpebre che si stringono come quando il gatto fa le fusa rilassato. La Signora della Scala se ne sta seduta al bar del Tempietto e guarda il mare dello Stretto: gioca a contare le onde … Continua a leggere

Rilke e Mitoraj, di Daniela Costanzo

ma il canto già ci sovrasta, e subito la nostra tristezza rovescia il canto in pianto

Nolde e Sibilla Aleramo, di Daniela Costanzo

Ma, al primo brivido di viola in cielo ogni diurno sostegno dispare. Tu mi sospiri lontano

Scalfareide #30, di Rocco Albanese

Giorni fastidiosi, grigi gelatinosi. [capita, alle volte, anche a me, che l’incognita imponga più il silenzio, che non un adrenalinico sorriso] Dopo aver studiato qualche ora – da qualche tempo studio più di qualche ora, meno legato come sono all’ufficio; e ne vado ben contento – la raggiungo sotto la pioggia. A piedi, un passo dopo l’altro … Continua a leggere